Disinfestazione Blatte e Scarafaggi

Multiservices offre il servizio di disinfestazione delle blatte e degli scarafaggi nella Provincia di Arezzo.

Caratteristiche delle blatte

Questa categoria di insetti così detti striscianti (ordine dei Blattoidei) annovera alcune specie che rappresentano una parte importante nel mondo del pest control, che sono la Blatta orientalis, la Periplaneta americana, la Blattella germanica e la Supella longipalpa.

Gli ambiti preferiti da questi insetti variano in base alla specie: la blatta nera (Blatta orientalis) è la classica blatta delle fogne e la possiamo trovare, oltre che in questi ambienti, anche nei garage e nelle cantine. È capitato di trovarla anche in soffitte, qualora queste fossero colonizzate da piccioni, dei quali la Blatta orientalis si nutre degli escrementi. Ovviamente devono persistere le condizioni di temperatura ed umidità ideali a questa specie. È una specie di discrete dimensioni ed appare scura di colorazione. Non si tratta di una grande arrampicatrice e generalmente la si trova sul pavimento; in caso di muri molto ruvidi la possiamo trovare anche in superfici verticali. Si nutre in pratica di tutto, dagli escrementi ai residui di cibo sia fresco che putrefatto.

La Blattella germanica preferisce colonizzare cucine, sia esse di appartamenti civili che di ristoranti. Questa si annida dietro i mobili, nelle prese della corrente, dentro gli elettrodomestici (televisori, forni, forni a microonde, tosta pane, ecc…), dietro i battiscopa e gli stipiti. In caso di forti infestazioni e condizioni igieniche scarse la possiamo trovare anche in altre stanze di casa, come il bagno, soggiorno e camere da letto. Le sue abitudini sono crepuscolari, quindi esce dai nascondigli per nutrirsi principalmente di notte. È una grande arrampicatrice e la possiamo trovare su superfici verticali anche molto liscie, come piastrelle in ceramica, acciaio e legno laccato. Si nutre prevalentemente di residui di cibo, più o meno fresco, ma non disdegna, come anche le sue simili, di nutrirsi di carcasse di insetti propri simili. Questa caratteristica torna utile nella lotta chimica con i gel alimentari, come spiegheremo più avanti.

La blatta americana (Periplaneta Americana) è un insetto di grandi dimensioni e la sua colorazione appare rossastra. La sua grande mole non ne fa una grande arrampicatrice, anche se le ali delle quali è provvista, che possono essere usate abbastanza frequentemente, la rendono una volatrice discreta. In Italia è presente principalmente nelle regioni meridionali e principalmente nelle città portuali, dato che proviene (al contrario di quanto possa far credere il suo nome) dall’Africa. È una specie che in pratica può colonizzare una vastissima gamma di ambienti: fogne, scantinati, giardini pubblici, container, navi, panetterie. Si nutre in pratica di tutto, persino di carta, stoffa, capelli oltre che delle altre sostanze organiche più “classiche”.

La blatta dei mobili (Supella longipalpa) è un insetto dalle dimensioni a dalla morfologia molto simili alla Blattella germanica, con la quale può essere facilmente confusa. Di quest’ultima condivide pure gli ambienti, tanto che in alcune zone ne sta scalzando la presenza, anche se è in grado, al pari della Periplaneta, di colonizzare ogni sorta di ambiente. Queste abitudini cosmopolite sono dettate anche dalle abitudini alimentari, che non si fermano ai “soliti” residui di cibo, dato che spaziano anche a carta e tessuti (da qui l’appellativo “dei mobili”). È provvista di ali ed il maschio, avendole più sviluppate della femmina, può compiere dei brevi voli.

Le abitudini alimentari e comportamentali di questi insetti rendono la loro convivenza con l’uomo un vero problema. La femmina feconda porta appresso a se, attaccata alla fine del corpo, la ooteca, che altro non è che un astuccio dentro il quale vi si trovano le uova. Questo astuccio viene, in prossimità della schiusa delle uova, abbandonato generalmente in aree per niente o poco frequentate da altri insetti della stessa specie. Questa abitudine è dettata dall’esigenza di tenere le neanidi (la forma più giovanile delle blatte) il più possibile fuori dalla portata degli insetti adulti data la tendenza di questi ultimi a cibarsi anche dei propri simili (cannibalismo). Questo atteggiamento, di conseguenza, porta alla colonizzazione di nuove aree che verranno a loro volta infestate da nuovi gruppi di insetti. Quando si alimentano hanno l’abitudine di rigurgitare sul cibo una sostanza enzimatica, che poi ingoieranno di nuovo. Questa abitudine, legata anche ad altri comportamenti, fa delle blatte un vettore di patogeni per l’uomo veramente formidabile. Inoltre le loro feci possono provocare allergie all’uomo.

La lotta alle Blatte

La lotta a questi insetti viene eseguita con insetticidi di natura sia liquida che sotto forma di esca avvelenata. Gli insetticidi liquidi sono particolarmente indicati per la lotta della blatta nera e alla blatta americana, in funzione della grandezza ma anche delle abitudini e degli ambienti frequentati; è di fatti improponibile agire con le esche in locali come le fogne o scantinati. Le altre due specie, blattella e blatta dei mobili, si combattono bene con le esche gel; alcune di queste, ed in particolar modo quelle utilizzate da Multiservices, sono formulate con ingredienti che sviluppano un appetibilità nei confronti dei questi insetti che non si riscontra in nessun altro prodotto, questo a garanzia di risultati a prova di bomba.

Richiedi il servizio di Disinfestazione Blatte

MULTISERVICES è in grado di progettare servizi di pest control seguendo le linee guida dei protocolli HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Point) e GMP (Good Manufacturing Practices) che prevedono, per le aziende dove si produce, trasforma e somministrano sostanze alimentari o aziende farmaceutiche o di cosmetici, l’applicazione di determinate pratiche atte a garantire la filiera e di conseguenza la qualità dei prodotti.

Richiesta informazioni

Inserisci i tuoi dati e spiegaci il tuo problema. Ti aiuteremo a risolverlo in maniera veloce ed ecologica!

ACCETTO che i miei dati, che fornirò al gestore del presente sito al momento della compilazione del presente modulo di contatto, siano trattati nel rispetto delle disposizioni di cui al d.lgs. 196/2003, codice in materia di protezione dei dati personali.

Contact